Il corso ha l’obiettivo di promuovere la corretta applicazione delle regole del diritto e della lingua per sviluppare una prassi comunicativa chiara, appropriata ed efficace. È un’esigenza sempre sentita in ogni settore della scrittura e della comunicazione giuridica, ma che oggi, a seguito della riforma del processo civile, è ormai divenuta condizione indispensabile di ogni atto del diritto, anche per evitare inammissibilità e condanne alle spese. Questa edizione del corso si concentrerà perciò su tutte le novità introdotte dall’art. 46 disp. att. c.p.c. e dal D.M. 7 agosto 2023 n. 110, che ha definito i criteri di redazione e i limiti dimensionali degli atti giudiziari. Servirà a costruire nel dibattito tra avvocati, magistrati, dirigenti della pubblica amministrazione, docenti di diritto e di lingua un vero e proprio breviario di scrittura giuridica chiara e sintetica che diventerà parte integrante degli strumenti professionali del giurista. 

Date Modulo A: 19 e 28 marzo, 10 e 17 aprile, 9 e 16 maggio 2024; modulo B: 17, 24 e 31 maggio, 7 e 14 giugno 2024.

Titoli d’accesso: Laurea o laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico conseguita secondo l’ordinamento ex D.M. n. 270/2004 oppure ex D.M. n. 509/1999 (o ordinamenti antecedenti). 

Locandina

Informazioni e iscrizioni www.dsg.unifi.it