Skip to content
L’attribuzione di incarichi esterni nella PA

L’attribuzione di incarichi esterni nella PA

26 OTTOBRE 2022
Laboratorio didattico su attuali limiti di legge, adempimenti amministrativi e profili di responsabilità erariale

 

SCARICA IL PROGRAMMA

 

Il presente seminario nella prima parte della trattazione porterà all’attenzione dei partecipanti le principali novità registratesi a seguito dei numerosi interventi - di Legislatore, Anac, Giurisprudenza - in materia di attribuzione di incarichi a professionisti esterni e i conseguenti necessari adempimenti amministrativi che devono essere approntati dagli addetti ai lavori al fine di adempiere correttamente ed evitare ipotesi di attribuzioni illegittime di incarichi.

La seconda parte della trattazione sarà dedicata ad un originale laboratorio didattico in cui verranno illustrate le più efficaci tecniche di redazione dell’albo dei consulenti esterni, e della ulteriore modulistica necessaria a rispettare gli adempimenti in materia di anticorruzione e trasparenza/pubblicazione.

 

PROGRAMMA

 

PRIMA PARTE

 

Inquadramento normativo e adempimenti amministrativi

 

- Gli incarichi di lavoro autonomo a professionisti esterni: tipologie identificative, inquadramento giuridico, presupposti di attribuzione e profili di responsabilità per incarichi illegittimi.

- Incarichi di studio, ricerca e consulenza: criteri distintivi e limiti di attribuzione secondo la norma e la più recente giurisprudenza della Corte dei Conti

- La differenza tra incarichi di “studio, ricerca e consulenza” e gli appalti di servizi: gli accorgimenti per evitare confusioni ed errori, i diversi adempimenti amministrativi e il rispetto della disciplina su tracciabilità, regolarità contributiva etc

- Gli incarichi “intuitu personae” di natura fiduciaria: limiti di attribuzione, eccezioni applicative e giurisprudenza in materia.

- Il rispetto della normativa in materia di anticorruzione e trasparenza e obblighi di pubblicazione: valutazione di incompatibilità e conflitto di interessi, lo scadenziario da rispettare, gli obblighi di pubblicazione sul sito istituzionale, gli obblighi di comunicazione a Funzione Pubblica e Corte dei Conti

- Le consulenze ai dipendenti pubblici:

  1. a) casi in cui è necessario chiedere l’autorizzazione all’ente di appartenenza;

            2) casi in cui non è necessaria l’autorizzazione secondo la linea di indirizzo ANAC;

            3) limiti di attribuzione di incarichi a dipendenti in quiescenza

            3) oneri di pubblicazione e comunicazione 

 

SECONDA PARTE

 

Modulistica di riferimento e profili pratici

 

- Come redigere e gestire l’Albo dei Consulenti:

  1. A) Avviso pubblico per la formazione dell’albo consulenti
  2. B) L’Albo dei consulenti: le clausole principali dell’ Albo (requisiti per l’iscrizione dei consulenti, presentazione domande, adempimenti d’ufficio, gestione e cancellazione dei consulenti, modalità di aggiornamento, pubblicazioni etc)
  3. C) Determina di approvazione dell’elenco dei consulenti divisi per specializzazione

- L’attribuzione di incarichi legali dopo la sentenza della Corte di giustizia UE:

  1. A) I casi eccezionali di ricorso ad avvocati esterni
  2. B) Le modalità di individuazione dei professionisti legali

- La modulistica relativa ai controlli dell’ente pubblico sui consulenti esterni:

  1. A) La dichiarazione sulla sussistenza di conflitto di interessi;
  2. B) la verifica sulla sussistenza del conflitto di interessi;

- Ulteriori tipologie di incarichi: ingegneria e architettura,  informatici, socio-sanitari, artistici etc: criteri identificativi ed esempi pratici

 

N.B: In considerazione del taglio pratico delle argomentazioni trattate, nel corso del seminario saranno illustrati e messi a disposizioni diversi modelli di riferimento utili alla corretta predisposizione degli adempimenti amministrativi richiesti dalla normativa

 

Docente: AVV. CARMINE PODDA, Avvocato amministrativista, Esperto in contrattualistica pubblica e diritto dell’anticorruzione.

              

Quote di partecipazione:

 - Per i comuni soci di Anci Toscana e Province> euro 98,00 a persona;

 - Per i soggetti privati e i comuni non soci di Anci Toscana> 182,00 a persona;

 

 

Modalità di iscrizione:

È obbligatoria l’iscrizione compilando il form online entro e non oltre tre giorni dall’inizio al seguente link:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZwoduChqzwtGNKp425nTMtzv9iiGfuJM7oD

In casi particolari contattateci via email a lascuola@ancitoscana.it

 

 

Modalità di pagamento:

Dipendenti PA: inviare determina di affidamento.

I corsi a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi: pertanto per il loro acquisto non è necessario transitare dalle Centrali di Committenza (nazionali o regionali), né è prevista la richiesta del CIG. (v. paragrafo 3.9 della Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011). 

https://www.anticorruzione.it/documents/91439/121138/Determina_Tracciabilita_n.4_08072011.pdf/85f54028-ace4-f075-c2f6-41ba53bce7e4?t=1588170034227

Privati: tramite bonifico bancario da effettuarsi una volta ricevuta la conferma iscrizione alle seguenti coordinate bancarie: IBAN: IT 59 D 02008 21506 000004697174

Causale: webinar 26-10

IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DI: ANCI TOSCANA - Viale G. Italia 17- 50122 Firenze P.I. 01710310978 - C.F. 84033260484

 

Rilascio Attestato: Verrà rilasciato attestazione di frequenza a chi supererà l’80% di presenza

 

 

Modalità di disdetta:

In caso di impossibilità a partecipare gli iscritti sono obbligati a comunicare la loro mancata partecipazione.

Il corso deve considerarsi confermato salvo annullamento comunicato da Anci Toscana.

L’eventuale disdetta di partecipazione può essere comunicata solo in forma scritta (a mezzo fax o e-mail) alla Segreteria Organizzativa entro cinque giorni dallo svolgimento dell’iniziativa; oltre questo termine, è prevista la fatturazione dell’intera quota.

 

La mancata partecipazione, non da diritto alla restituzione del corrispettivo.

ATTENZIONE: per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse.

 

Per informazioni inviare una email a lascuola@ancitoscana.it