Skip to content
Scuola permanente per l’introduzione progressiva di tecniche di PROJECT MANAGEMENT nella gestione degli appalti

Scuola permanente per l’introduzione progressiva di tecniche di PROJECT MANAGEMENT nella gestione degli appalti

25 Gennaio 2021 Gennaio-Giugno 2021
Obiettivo della Scuola di Anci Toscana è dare vita ad un percorso permanente, di formazione continua, rivolto a tutto il personale degli Enti Locali,

Scarica il programma completo

Il punto sulle nuove norme.

La Obiettivo della Scuola di Anci Toscana è dare vita ad un percorso permanente, di formazione continua, rivolto a tutto il personale degli Enti Locali, che a qualunque livello si dedica all’ambito degli appalti pubblici (di lavori, servizi e forniture).
Il percorso del primo anno (2021) è articolato in tre Cicli, con un totale complessivo di 12 sessioni, distribuite su 6 mesi consecutivi (gennaio-giugno 2021), dedicate a due diverse Classi (A e B) composte da persone che si occupano di appalti, rispettivamente di lavori (A) e di servizi e forniture (B).

I Cicli I e III

coinvolgeranno entrambe le Classi (A+B), che invece nel Ciclo II saranno separate, dovendosi in tale parte centrale del percorso differenziare i contenuti. Nei Cicli I e II si affronteranno i procedimenti amministrativi in materia di appalti pubblici, rileggendone processi e metodi tradizionali con gli strumenti interpretativi desunti dalla disciplina del project management, tramite la quale saranno sperimentate ipotesi di contaminazione. Sarà altresì introdotto il punto di vista delle professionalità esterne (progettisti, concorrenti, appaltatori).

L'animazione del percorso

Il “fil rouge” che animerà tutto il percorso sarà la proposta di una rilettura, tramite destrutturazione delle attuali prassi, e ricomposizione con approccio per processi e logica di progetto.
I docenti utilizzeranno un approccio pratico-applicativo e una metodologia interattiva, di tipo seminariale, coinvolgendo tutti i partecipanti, per quanto possibile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin