Skip to content
CONTROLLI SU REDDITI PATRIMONI DELLA DSU AI FINI ISEE

CONTROLLI SU REDDITI PATRIMONI DELLA DSU AI FINI ISEE

21 marzo 2022
Focus avanzato con esempi pratici

SCARICA IL PROGRAMMA

PROGRAMMA

  • i redditi (la gestione delle componenti reddituali prima e dopo la riforma – l’acquisizione d’ufficio di alcuni redditi – l’anno di riferimento dei redditi – l’attualizzazione dei redditi con l’ISEE corrente – Le novità introdotte dal Decreto del Ministero del Lavoro 5 luglio 2021 in materia di ISEE corrente - il Decreto 314 del 7 settembre 2021 Ministero del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministero dell’economia e delle Finanze; il nuovo foglio istruzioni e la nuova modulistica - i trattamenti erogati per la disabilità e le sentenze del Consiglio di stato n° 838 , n° 841e n° 842 del 29/02/2016);
  • i redditi soggetti a IRPEF i trattamenti economici erogati dall’INPS (le caratteristiche e la gestione del Quadro FC8 – i casi di esonero della dichiarazione dei redditi – il trattamento delle badanti e delle Colf – le omissioni reddituali – il quadro FC8 nell’ISEE precompilato);
  • gli altri redditi (le caratteristiche e la gestione del Quadro FC4- la codifica dei benefici da inserire nel quadro FC4 – il controllo degli assegni di mantenimento dei figli e dei coniugi separati – i controlli sul Quadro FC5 );
  • le detrazioni sui redditi (la detrazione per la locazione della casa del nucleo nel Quadro B – le detrazioni dei lavoratori dipendenti e dei pensionati);
  • il patrimonio immobiliare (la valorizzazione nel Quadro FC3 – l’anno di riferimento - la casi di abitazione e la relativa detrazione – la relazione tra Quadro FC3 e Quadro B in caso di più abitazioni del nucleo – le novità del foglio istruzioni 2020 – la detrazione per il mutuo);
  • il patrimonio mobiliare finanziario (il controllo della sezione 1 del quadro FC2 – l’anno di riferimento – i saldi e la giacenza media – la sezione 2 del quadro FC2 i dati acquisiti dal sistema nella dichiarazione precompilata - i controlli sistematici sul patrimonio mobiliare – i Messaggi INPS n° 1274 del 20/03/2020 n° 1542 del 08/04/2020).
  • il patrimonio mobiliare reale (la titolarità di imprese e quote di società – inserimento dell’ultimo bilancio approvato - attivazione delle banche dati per questi controlli).
  • casi pratici di situazioni complesse (risoluzione in diretta di esempi e di casi pratici presentati dai partecipanti)

 

Docente: Dr. Marco Marinai, responsabile Ufficio “Programmazione Finanziaria e Finanziamenti” Dipartimento Direttore Generale - Settore "Servizi Finanziari" - Comune di Livorno

 

 

Modalità di iscrizione:

È obbligatoria l’iscrizione compilando il form online entro e non oltre tre giorni dall’inizio al seguente link

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUtcOCvrjgrHN0Ojqe37ZW735Op1FYDeEPK

 

Quote di partecipazione:

 - Per i comuni soci di Anci Toscana e Province> euro 98,00 a persona;

 - Per i soggetti privati e i comuni non soci di Anci Toscana> 192,00 a persona;

 

 

Modalità di pagamento:

Dipendenti PA: inviare determina di affidamento

I corsi a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi: pertanto per il loro acquisto non è necessario transitare dalle Centrali di Committenza (nazionali o regionali), né è prevista la richiesta del CIG. (v. paragrafo 3.9 della Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011). 

https://www.anticorruzione.it/documents/91439/121138/Determina_Tracciabilita_n.4_08072011.pdf/85f54028-ace4-f075-c2f6-41ba53bce7e4?t=1588170034227

 

Privati: tramite bonifico bancario da effettuarsi una volta ricevuta la conferma iscrizione alle seguenti coordinate bancarie: IBAN: IT 59 D 02008 21506 000004697174

Causale: webinar 21 marzo

 

Rilascio Attestato: Verrà rilasciato attestazione di frequenza a chi supererà l’80% di presenza

 

Modalità di disdetta:

In caso di impossibilità a partecipare gli iscritti sono obbligati a comunicare la loro mancata partecipazione.

Il corso deve considerarsi confermato salvo annullamento comunicato da Anci Toscana.

L’eventuale disdetta di partecipazione può essere comunicata solo in forma scritta (a mezzo fax o e-mail) alla Segreteria Organizzativa entro cinque giorni dallo svolgimento dell’iniziativa; oltre questo termine, è prevista la fatturazione dell’intera quota.

 

La mancata partecipazione, non da diritto alla restituzione del corrispettivo.

 

ATTENZIONE: per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse.

 

Per informazioni inviare una email a lascuola@ancitoscana.it